Covid-19: le misure per le zone rosse dal 15 marzo al 5 aprile

Di seguito una sintesi delle misure introdotte dal DPCM del 2 marzo 2021 e dal d.l. 13 marzo 2021, n. 30, con riferimento alle c.d. zone rosse, decorrenti dal 15 marzo al 5 aprile 2021 (valevoli, quindi, anche per la Regione Lazio).

Spostamenti

  • Sono vietati gli spostamenti, nel proprio Comune e verso altri Comuni, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute.
  • Vietati gli spostamenti da una regione all’altra.
  • Sono consentiti gli spostamenti per il rientro nel proprio domicilio, abitazione o residenza.

Bar e ristoranti

  • Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie).
  • Nessuna limitazione per la ristorazione con consegna a domicilio.
  • Fino alle 22.00 è consentita la ristorazione con asporto, è vietata la consumazione sul posto. Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dai codici Ateco 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina) e 47.25 (commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati) l’asporto consentito solo fino alle 18.

Attività commerciali

  • Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, ad eccezione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità sia negli esercizi di vicinato sia nelle medie e grandi strutture di vendita, anche nell’ambito di centro commerciali.
  • Chiusi i mercati, ad eccezione delle attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.
  • Aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie.

Servizi alla persona

  • Sono sospese le attività inerenti servizi alla persona, ad eccezione delle lavanderie, tintorie e servizi pompe funebri.
  • Chiusi barbieri e parrucchieri.

Attività lavorativa

  • I datori di lavoro pubblici limitano la presenza del personale nei luoghi di lavoro per assicurare unicamente le attività indifferibili o che richiedano necessariamente la presenza, anche in ragione delle gestione dell’emergenza.

Scuola

  • Chiusura e didattica a distanza per tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Attività motoria e sportiva

  • Sospese tutte le competizioni sportive, salvo quelle riconosciute di interesse nazionale dal CONI e dal CIP. Sono sospese le attività nei centri sportivi.
  • Resta consentito svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all’aperto in forma individuale.

Musei e luoghi della cultura

  • Sospese le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, ad eccezione delle biblioteche dove i servizi sono offerti su prenotazione e degli archivi.

Week end di Pasqua

Nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, all’intero territorio nazionale, ad eccezione delle regioni in zona bianca, si applicano le misure disposte per le zone rosse. Tuttavia, negli stessi giorni, è consentito all’interno della regione lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno tra le ore 5 e le ore 22, nei limiti di due persone ulteriori rispetto a chi convive nell’abitazione, esclusi i minori di anni 14 e le persone disabili o non autosufficienti conviventi.

Per ulteriori chiarimenti si rimanda alle FAQ pubblicate sul sito del Governo.

Formazione in diretta con la trasmissione Diciotto minuti

Oggi alle ore 16:00 Dario Fiori interverrà in diretta nella trasmissione #diciottominuti di Fondazione Studi Consulenti del Lavoro con i colleghi Rosario Deluca luca de compadri Pasquale Staropoli Edmondo Duraccio e Francesco Capaccio per parlare di:

  • cassa integrazione e moratoria
  • decontribuzione sud e tredicesima mensilità
  • competenze tributarie e societarie
  • la gestione della crisi d’impresa

Covid-19: agevolazioni fiscali per vaccini e dispositivi di protezione individuale.

Da diversi mesi ormai i datori di lavoro sono tenuti ad acquistare degli strumenti che consentano di arginare il rischio di contagio da Covid-19.

A tal fine, il legislatore ha previsto una serie di agevolazioni fiscali. Dario Fiori per Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha curato l’approfondimento pubblicato il 29 gennaio 2021.

Per ricevere informazioni su come accedere a “COVID-19: agevolazioni fiscali per vaccini e dispositivi di protezione individualecontattaci.

Versamenti tributari e contributivi: le sospensioni del Ristori quater

Con l’entrata in vigore del decreto Ristori quater sono diventate operative le sospensioni relative ai termini per il versamento del secondo acconto 2020 dell’imposta sui redditi e dell’IRAP, delle ritenute alla fonte, dell’IVA e dei contributi previdenziali e assistenziali in scadenza nel mese di dicembre. L’analisi delle nuove proroghe richiede di fare ordine nella selva degli interventi sospensivi di questi mesi.

Leggi l’approfondimento scritto dal dott. Dario Fiori per il quotidiano IPSOA.

Leggi anche la circolare informativa realizzata dallo Studio Fiori sul decreto Ristori quater.

Il decreto Ristori quater: una sintesi dello Studio Fiori

Il 30 novembre 2020 è stato pubblicato l’atteso decreto legge n. 157/2020 (c.d. decreto Ristori-quater), che ha disposto tra le principali misure: la sospensione di alcune scadenze fiscali; l’ estensione dell’ambito di applicazione del contributo a fondo perduto; gli indennizzi a favore degli stagionali del turismo, dello spettacolo e del settore sportivo; l’istituzione di nuovi fondi, nonché alcune novità in materia di cassa integrazione.

Scarica la circolare informativa dello Studio Fiori, sugli interventi più rilevanti del decreto.