I veicoli aziendali concessi in uso promiscuo: le nuove percentuali del 2021 e i dubbi ancora irrisolti.

Come previsto dalla Legge di Bilancio per il 2020, a partire dal 1° gennaio 2021 divengono efficaci le nuove percentuali per la tassabilità delle vetture assegnate in uso promiscuo con un impatto inquinante più alto; di contro, si ritorna alla normale soglia di esenzione fiscale prevista per i fringe benefit dall’articolo 51, comma 3, Tuir, e raddoppiata in via eccezionale per il solo 2020 dal Decreto Agosto. Il presente contributo, oltre ad approfondire l’imponibilità diversificata propria delle auto aziendali concesse ai lavoratori in uso promiscuo, si occupa di analizzare i possibili effetti sulla relativa tassazione da parte del sistema WLTP per la rilevazione delle emissioni di anidride carbonica, con un focus sui chiarimenti parziali forniti dall’Agenzia delle entrate nella risoluzione n. 46/E/2020.

Leggi l’approfondimento curato dallo Studio e pubblicato sulla rivista “Strumenti di Lavoro” del Gruppo Euroconference S.p.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.