Versamento tardivo della retribuzione: conseguenze distinte tra settore pubblico e privato

Il codice civile, all’articolo 2099, rimanda alla contrattazione collettiva la determinazione della retribuzione e dei termini di pagamento. Relativamente agli aspetti procedurali, l’articolo 429, comma 3, c.p.c., individua la rivalutazione monetaria e gli interessi legali quali strumenti di calcolo per il giudice nelle sentenze di condanna al pagamento dei crediti di lavoro. Sulle modalità di utilizzo di tali strumenti, normativa, giurisprudenza e prassi hanno avuto un’evoluzione storica distinta rispetto ai rapporti di lavoro afferenti al settore pubblico e al settore privato.

Di seguito è possibile scaricare l’approfondimento scritto dal Dr. Dario Fiori per conto di Gruppo Euroconference S.p.a. nella rivista “La circolare di lavoro e previdenza” n. 39/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.